Intervista a Giuseppe Panella

Cosa ti senti di essere, nella tua essenza più profonda?

Un poeta, essenzialmente, che analizza e costruisce un linguaggio nuovo per cercare di rendere originali parole magari vecchie.

.
Sei nato a Benevento ma vivi e lavori a Pisa. Quanto hai assimilato di queste due città?

.
Vivo a Prato e lavoro a Pisa – è molto diverso… da Benevento, città longobarda, ho preso la volontà di durare e non arrendermi; da Prato, città laboriosa, ho imparato che bisogna sempre continuare a ogni costo; da Pisa, città culturale, ho imparato che non si smette mai da imparare.

(Continua a leggere l’intervista a Giuseppe Panella sul blog mariluoliva)

f.s.

Annunci