Contatti per recensione

 

Per contattare la redazione:
retroguardia[chiocciola]libero.it (sostituisci chiocciola con @)

_______________________

AUTORI (2019)

Una delle peculiarità di questo spazio web erano le recensioni ai libri che non trovavano spazi adeguati su riviste cartacee e in rete. Oggi sono molti gli scrittori che scrivono alla casella di posta di RETROGUARDIA per chiedere la recensione di un libro appena pubblicato. Purtroppo con la scomparsa del prof. Panella non possiamo più accontentarvi come prima. Mi piacerebbe poter dare seguito a tutte le richieste, ma mi devo scontrare con due difficoltà: l’impossibilità di leggere tutto ciò che mi viene proposto e il fatto che, ahimè, l’insegnamento assorbe tutte le mie energie mentali.

Attualmente non siamo più in grado di accettare testi da recensire. Tuttavia siete liberi di inviare i vostri lavori, ma non garantiamo un seguito alla vostra richiesta. I tempi di lettura sono lunghi. Parlo di mesi, molti mesi. RETROGUARDIA cambia pelle.

Chiedo scusa.

Francesco Sasso

(08/12/2019)

 


AUTORI (2008-2019)

Importante: Se desideri sottoporci  il tuo libro, invia una mail alla redazione (indirizzo: vedi sopra) e ti daremo l’indirizzo fisico a cui spedire il volume.

La redazione è formata dal prof.. Francesco Sasso e dal prof. Giuseppe Panella. Ci impegniamo a leggere tutti i libri che ci inviate. Tuttavia, segnaleremo solamente quei libri che abbiamo apprezzato. Quindi, ti prego, prima di decidere, leggi [QUI].

I tempi per una recensione variano conseguentemente agli impegni personali dei due redattori.  Per un giudizio più motivato, preferiremmo una copia cartacea (non siamo abituati ancora a leggere testi troppo lunghi sul video). Ma in alcuni casi, anche gli ebook vanno bene.  Non siamo disponibili a recensire manoscritti. I libri, anche se non recensiti, non si restituiscono.

_________________________

COLLABORA CON NOI

Chiunque intendesse inviare materiale (saggi e recensioni) e/o collaborare, può farlo tramite l’indirizzo di posta elettronica (vedi sopra).  Gli autori che intendono collaborare con RETROGUARDIA 2.0 devono tenere conto delle seguenti brevi norme editoriali: leggi [QUI]. E’ preferibile inviare file in formato RTF o DOC. La collaborazione è volontaria e gratuita.