Marino Magliani, “Soggiorno a Zeewijk”

Marino Magliani. Soggiorno a ZeewijkMarino Magliani, Soggiorno a Zeewijk, Amos edizioni, 2014, pp.169, € 14

_____________________________

di Francesco Sasso

.

Marino Magliani è autore di un affascinante libro che contiene brani profondi dedicati alla città d’adozione e a quella di nascita. Il testo è soprattutto l’indagine penetrante e sofferta dell’autore stesso e dei luoghi dell’anima, le sue passeggiate a Zeewijk, lo scrutare attraverso le finestre la vita degli olandesi o nella memoria del cuore. L’autore è un creatore di miti, basati sulla stretta osservazione della vita e ispirati da un appassionato amore per i luoghi. Magliani è autore completo, leggero, lirico, indagatore dei conflitti più intimi.

Il ritmo della narrazione è generalmente agile e franco: la lingua semplice, affabile e senza fronzoli di compiaciuta letteratura; certi scorci paesaggistici, e più ancora certe macchiette, rivelano lo scrittore esperto a selezionare e a dosare linee e colori; qualche personaggio – come Pier Van Bert – è invenzione felicissima e ritratto vitale.

f.s.

Continua a leggere

Marino Magliani, “Soggiorno a Zeewijk”

Marino Magliani. Soggiorno a ZeewijkMarino Magliani, Soggiorno a Zeewijk, Amos Edizioni, 2014, pp. 175, € 14,00

_____________________________

di Marco Drago

.

Marino Magliani è uno scrittore atipico: non vive in Italia da quasi trent’anni e frequenta poco i social network; non è giovane, non è un hipster e soprattutto non ha idea di che cosa sia un hipster; al tempo dei “cannibali” non scriveva ancora o, almeno, non pubblicava; non si sforza di partecipare alla vita politica del Paese né potrebbe farlo, lontano com’è dal tumultuoso circo mediatico/istituzionale nel quale noi, invece, poveracci, ci rotoliamo come maiali nel fango. Dal 2003 a oggi ha scritto otto romanzi, una guida ciclistica ad Amsterdam, una raccolta di racconti a quattro mani con Vincenzo Pardini e una con Giacomo Sartori. Ha cinquantaquattro anni, vive a Ijmuiden, in Olanda, nell’artificioso quartiere di Zeewijk, ma ha quasi sempre scritto della sua natia costa di Ponente della Liguria.

Continua a leggere